Informazioni

  • Alcuni articoli del Codice Deontologico della nostra professione, che consideriamo particolarmente importanti

"Lo psicologo rispetta la dignità, il diritto alla riservatezza, all'autodeterminazione ed  all'autonomia di coloro che si avvalgono delle sue prestazioni; ne rispetta opinioni e credenze, astenendosi dall'imporre il suo sistema di valori; non opera discriminazioni in base a religione, etnia, nazionalità, estrazione sociale, stato socio-economico, sesso di appartenenza, orientamento sessuale, disabilità" (art. 4)

"Lo psicologo è strettamente tenuto al segreto professionale. Pertanto non rivela notizie, fatti o informazioni apprese in ragione del suo rapporto professionale, né informa circa le prestazioni professionali effettuate o programmate" (art. 11)

  • Detraibilità delle prestazioni psicologiche

            Le prestazioni psicologiche rientrano nelle prestazioni di tipo sanitario e, di conseguenza,                   le ricevute emesse sono detraibili in sede di dichiarazione dei redditi.